Accadde una notte d'estate di Rosy Milicia

luglio 04, 2017

Buona sera cari lettori,
questa sera sono qui dopo tanto tempo (causa connessa problematica!) con una bella recensione direi decisamente estiva! Ho letto questo libro per una challenge che mi chiedeva di leggere un libro ambientato al mare e direi che questo era più che azzeccato!
Vediamo subito i dettagli!

Titolo: Accadde una notte d'estate
Autrice: Rosy Milicia
Editore: Amazon Publishing
Genere: Romance
Pagine: 264
Data di pubblicazione: 2 maggio 2017
Prezzo eBook: 3.99
Prezzo cartaceo: 9.99 euro

Sinossi:

I colori intensi del mare siciliano, i suoni esotici del dialetto, il gusto delle granite al limone, il profumo di libri sfogliati e riletti all’infinito. È questo il mondo di Eva Catalano, la chiù bedda fimmina di San Saba, che tutti in paese conoscono.
La tranquilla esistenza di Eva è fatta anche e soprattutto di parole: le scrive nei romanzi che sogna di pubblicare, le compone nelle canzoni in dialetto dei Dintra ’u Focu, le custodisce nel fondo della propria anima e a volte fanno male. Quel dolore nasce dal passato e si chiama Massimo De Santis: amico di infanzia e compagno di ogni estate, il suo primo amore, uscito ormai dalla sua vita da oltre dieci anni.
Un giorno Massimo riappare: il ricordo di un bacio sarà sufficiente a riallacciare i sottili fili del loro legame?
Una storia che sa d'amore, d'estate e del sapore del mare siciliano. Musiche dialettali che si uniscono al clima tipicamente estivo. Eva, la nostra protagonista, considerata la chiù bedda fimmina di San Saba in realtà ha un uomo delicato e un sogno nel cassetto che le fa scalpitare il cuore e la rende libera: Eva scrive romanzi, la scrittura è la sua ancora di salvezza soprattutto dopo l'abbandono di Massimo il suo primo amore adolescenziale che dopo averle dichiarato il suo amore sparisce nel nulla senza lasciarle spiegazioni. Il tempo passa ed Eva continua a scrivere i suoi romanzi e compone canzoni per i Dintra 'u Focu una band che canta canzoni in dialetto e della quale fanno parte suo cugino Leonardo e la sua amica Alice, le persone che l'hanno sostenuta nel suo periodo più difficile.
Ma cosa accade se dopo dieci anni quel ragazzo, ormai uomo, che tanto hai amato si ripresenta? Come reagire? 
Massimo ritorna in Sicilia sfuggendo dal passato che gli corrode il fegato, dal dolore e dall'odio che tanto lo divorano e con Eva sente che nulla è cambiato, è come se fossero passati due giorni e non dieci anni dall'ultima volta che si sono guardati negli occhi. Ma spesso ci vuole coraggio, perché l'amore non è per i codardi, non è per chi non ha la forza di combattere e liberarsi delle catene che lo opprimo. L'amore ha bisogno di audacia, di forza, pazienza e perseveranza perché senza questi ingredienti è destinato a svanire nell'etere. Massimo ha dei segreti che ha paura di rivelare, Eva ha la speranza nel cuore che può bastare per entrambi, per credere che per loro ci sia davvero una possibilità. Ma è davvero così semplice? 
Un romanzo che ci fa camminare per le strade siciliane ascoltando le canzoni dei Dintra 'u Focu e sentendo nell'aria il profumo del mare. Un romanzo che in estate calza davvero a pennello e che ci lascia dentro una dolcezza infinita. L'autrice è uno stile così delicato da riuscire a rendere vivida ogni immagine.  Rosy Milicia mi ha fatto vivere per un paio di giorni in Sicilia, in quelle strade che non ho mai visto con i miei occhi ma attraverso le sue parole è stato come essere lì per davvero!

I miei giudizi:

STORIA:★★★/5
STILE:★★★/5
COPERTINA:★★★★/5

Voto finale:
★★★ e mezzo/5
Alla prossima,

You Might Also Like

0 commenti